vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Presentazione

Una breve introduzione alla nascita e alla missione del DSPS

 

Il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali DSPS costituisce un punto di riferimento per l’area politico-sociale e raccoglie, riconfigurandole in una nuova e più ampia aggregazione, le eredità dello studio e dell’insegnamento delle scienze politiche e sociali nell’Ateneo di Bologna.

L'Università di Bologna, per le Scienze Politiche e gli Studi Internazionali è l'unico Ateneo italiano classificato tra i primi 100 al mondo secondo il Ranking QS.

Con la recente riorganizzazione del sistema universitario sono i Dipartimenti, e non più le Facoltà, a gestire in coordinamento con le Scuole i diversi corsi di studio.

Il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali nasce proprio in continuità con la lunga tradizione delle Scienze Politiche consolidatasi nell’Alma Mater, riunendo interamente l’ex-Dipartimento di Scienza Politica e quasi per intero l’ex Dipartimento di Politica, Istituzioni, Storia.

Da un lato quindi il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali raccoglie in parte (insieme al Dipartimento di Sociologia e Diritto e al Dipartimento di Scienze Economiche) l’eredità della suddetta Facoltà di Scienze Politiche di Bologna, che in più di quarant’anni di attività ha formato molti degli amministratori, degli specialisti e dei politici che oggi governano le istituzioni italiane. Dall’altro, il neonato Dipartimento riunisce gran parte dei docenti della Facoltà di Scienze Politiche «R. Ruffilli» di Forlì, che negli ultimi anni è stata valutata dal Censis come la migliore Facoltà di Scienze Politiche in Italia.

Ma i confini del nuovo Dipartimento sono andati oltre alle ex Facoltà di Scienze Politiche, e ora includono sociologi, storici e giuristi provenienti da altre aree, e in particolare il gruppo di docenti che anima la Laurea Magistrale in Scienza della Comunicazione.

Il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali rappresenta quindi la sintesi delle diverse tradizioni scientifiche (politologiche, sociologiche, storiche e giuridiche,) che hanno animato lo studio della politica all’Università di Bologna negli ultimi decenni.

Fra i suoi docenti vi sono oggi, così come un tempo, consulenti dei ministeri e dell'industria, editorialisti dei maggiori quotidiani italiani, uomini direttamente impegnati nella vita pubblica, mentre in campo scientifico gli istituti di ricerca del Dipartimento sono inseriti nei più importanti circuiti internazionali. A questo ambiente intellettualmente stimolante e di avanguardia si aggiunge una costante attenzione agli studenti, cui si cerca di offrire una formazione vasta, interdisciplinare e di respiro internazionale.

Il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali non nasce come fusione di parti o interi di vecchie strutture, ma come un’aggregazione basata sulla condivisione di un progetto culturale e didattico, attraverso l’adesione volontaria di docenti e ricercatori appartenenti a settori omogenei e complementari dal punto di vista culturale e scientifico.

Il DSPS si propone di riunire in una nuova struttura di primo livello studiosi delle scienze politiche e sociali dell’Ateneo, vale a dire studiosi dei settori SPS (area 14 CUN), e studiosi di settori contigui, integrati sotto il profilo della e della didattica alle scienze politiche e sociali.